IPERTENSIONE FELINA

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

8-9-2018
INSUFFICIENZA RENALE CRONICA DEL GATTO

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

8-9-2018
I problemi dentali del cane

Cos’è il Tartaro dentale?

Il tartaro dentale è composto da vari sali minerali, materiale organico, batteri, siero e particelle di cibo. Nelle prime fasi di accumulo, il materiale è morbido, ma col passare del tempo diventa duro e aderisce ai denti. 

 In che modo il tartaro influisce sulla salute orale del mio animale?

Il tartaro si accumula sotto il colletto gengivale. Il tartaro è visibile come materiale giallo-marrone sulla superficie del dente, in genere vicino alla linea gengivale. Se noti che il tuo cane o gatto ha denti gialli, ti consigliamo di portarlo a visitare dal veterinario perché questo sintomo visibile in anticipo potrebbe portare a condizioni dentali più severe e dolorose. 

L'accumulo continuo di tartaro causa infiammazione e infezione delle gengive (gengivite) e alla fine retrazione del tessuto gengivale e dell'osso, che allenta i denti. La grave retrazione gengivale provoca sacche di infiammazione in profondità, sotto colletto gengivale visibile, che può esporre le radici dei denti e portare alla formazione di ascessi. 

Altri rischi associati alla malattia dentale

Anche nei casi lievi, il respiro può diventare maleodorante e la bocca può essere una fonte pericolosa di infezione per cuore, fegato, reni e polmoni.

Attualmente si ritiene che alcune delle malattie interne dei cani e dei gatti adulti siano il risultato di denti e gengive malati. La teoria è che i batteri possono viaggiare attraverso il flusso sanguigno verso organi vitali come cuore, fegato, polmoni e reni.

Trattamento

Il trattamento professionale consiste in una pulizia dentale completa sotto anestesia, antibiotici e rimozione di denti gravemente danneggiati o tessuto infetto.

 Suggerimenti per la prevenzione

Una buona cura dentale domiciliare, compresi spazzolatura dei denti, diete per la salute dei denti e altri prodotti dentali può ridurre la formazione di tartaro e le malattie gengivali.

Spazzolatura dei denti: poiché la spazzolatura regolare è la cosa più importante che puoi fare per prevenire le malattie dentali, ti consigliamo di spazzolare i denti del tuo cane o del gatto il prima possibile, idealmente almeno tre volte alla settimana. 

Terapie dietetiche: si tratta di diete appositamente studiate per aiutare a migliorare la salute orale e rallentare l'accumulo di tartaro. Alcuni alimenti secchi appositamente formulati, ad esempio, aiutano a prevenire l'accumulo tra spazzolature e pulizie professionali.

Collaborare con il veterinario: mentre le diete e i prodotti dentali combinati con il normale spazzolino da denti offrono una solida base per la cura a domicilio, raccomandiamo di parlare con il veterinario per sviluppare un piano di prevenzione dentale basato sulle esigenze specifiche del tuo animale domestico.

Una delle diagnosi più comuni in cani e gatti, tartaro dentale è più grave di quanto tu possa immaginare. Se non trattato, il tartaro dentale può causare malattie dentali, forti dolori, perdita dei denti e infezioni batteriche, motivo per cui è così importante controllare regolarmente gli animali dal veterinario e farsi pulire i denti almeno una volta all'anno . Anche l'assistenza domiciliare è di vitale importanza. Ecco alcuni suggerimenti su come individuare i segni della malattia dentale e su come prevenirla.

Controllo per la panoramica delle malattie dentali

In primo luogo, è importante che il tuo animale domestico sia abituato a farsi esaminare la bocca. Un buon metodo per farlo è iniziare accarezzando il cane o la testa del gatto, lavorando lentamente fino alla zona della bocca, sfregando le dita lungo la parte esterna del labbro. Assicurati che il tuo animale domestico sia completamente a suo agio e non mostri alcun segno di aggressività. Una volta a proprio agio, il tuo animale dovrebbe permetterti di sollevare il labbro superiore per esaminare gengive e denti.

Inizia osservando i denti laterali, dal canino fino ai denti anteriori. Se il tuo animale lo sopporta, allora è  una buona idea guardare anche i suoi denti posteriori o molari. Per fare questo, capovolgi il labbro e usa il pollice dell'altra mano per abbassare il labbro inferiore nella parte posteriore della bocca del tuo animale domestico. Quindi, vai avanti per esaminare i denti inferiori.

Non preoccuparti troppo se non riesci a esaminare l'interno dei suoi denti, poiché l’esterno mostrerà molto probabilmente degli indicatori di malattie dentali, come:

Accumulo di tartaro

Alito cattivo

Rossore o infiammazione

Gengive sanguinanti

Denti allentati o mancanti

 

Hai bisogno di più informazioni?

Se si osserva uno di questi segnali di pericolo di malattie dentali, rivolgiti al veterinario e fissa un appuntamento immediatamente. Puoi anche visionare i piani di prevenzione dentale annuale. Nel frattempo, assicurati di curare i denti del tuo animale domestico a casa con spazzolamenti regolari, programmando gli esami dentali ogni 6 mesi e le pulizie annuali professionali.

CLICCA E SCOPRI I PIANI DI PREVENZIONE DENTALE

oppure

CLICCA E PRENOTA UNA VISITA 

 

  

 

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

3-9-2018
Piano Dental Care

Il tartaro è la principale causa di gengiviti e stomatiti che possono provocare dolore alla bocca del tuo cane e perdita dei denti. Una bocca poco curata può causare infezioni gravi e a volte malattie cardiache. 

Se il tuo cane ha l’alito cattivo e ha i denti sporchi, quest’anno puoi usare il Piano Di Salute Dog Adult Dental Care. In aggiunta agli appuntamenti fissi con il veterinario, ti programmiamo una visita odontostomatologica e la detartrasi.  

 

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

3-9-2018
PREVENZIONE DEI TUMORI
Nel cane, dopo i 6 anni di età aumenta il rischio di sviluppare malattie tumorali. Spesso i tumori coinvolgono organi addominali difficilmente valutabili con una semplice visita. Purtroppo questi tumori rimangono asintomatici per un po' di tempo, finchè le grosse dimensioni iniziano a dare fastidio alla pancia del cane. Alcuni di questi tumori possono rompersi improvvisamente e causare gravi emorragie e sono sono spesso necessari interventi chirurgici d'urgenza. 
Con una ecografia addominale, indolore ed eseguibile con il cane sveglio, è possibile valutare gli organi addominali e evidenziare eventuali noduli o masse occulte. Questo è il modo migliore e meno invasivo per controllare la salute degli organi addominali e prevenire emorragie improvvise dovute a rotture dei tumori. 

Per tutto il mese di MARZO è possibile prenotare un'ecografia preventiva al solo costo della visita.

In caso di positività all'esame ecografico è possibile avere un consulto con un veterinario specializzato in oncologia.

CLICCA E PRENOTA SUBITO L'ECOGRAFIA

Ti piace questo contenuto? Condividilo sui social:

2-9-2018